Cosa fai martedì sera?


Noi giochiamo a RisiKo!...
ma anche ad altri giochi da tavolo
(Backgammon, 
Bang!,
Carcassonne, Coloni di Catan,
Perudo, Scarabeo...)

DOVE CI TROVI 
locale "BarBillar" 
Torino, via R. Montecuccoli 1
(quasi angolo corso G. Ferraris) 

QUANDO CI TROVI
martedì sera dalle ore 21 circa
info: 335 7725114 - 388 7456357

Carcassonne

Carcassonne è un gioco da tavolo in stile tedesco basato su tessere progettato da Klaus-Jürgen Wrede e pubblicato nel 2000 da Hans im Glück in tedesco e da Venice Connection in italiano. Il gioco ha ricevuto il premio Spiel des Jahres nel 2001. Carcassonne prende nome dall'omonima cittadella francese, celebre per le sue mura e fortificazioni.

Il gioco consiste nel creare un paesaggio medievale posizionando e accostando tra loro vari tipi di tessere, che rappresentano una parte di città, un tratto di strada, un campo, o altre tipologie di paesaggio, a seconda della versione del gioco o delle espansioni disponibili. Completando quindi più città, strade, fiumi, ecc. attraverso tali tessere, i giocatori accumulano i punti necessari a vincere la partita.

Si gioca in 2-5 giocatori (6 con l'espansione Locande e cattedrali). Il tabellone, costituito di tessere quadrate, rappresenta un paesaggio medioevale e viene costruito dai giocatori stessi un pezzo alla volta. All'inizio del gioco, una singola tessera è posizionata sul tavolo, scoperta; le altre tessere (71 nella versione base del gioco) sono posizionate coperte e mischiate. Ciascuna di tali tessere rappresenta un frammento di paesaggio, e può contenere uno o più dei seguenti elementi: tratti di strada, inclusi incroci e curve, aree cittadine racchiuse da mura, campi che circondano le città e accolgono le strade eun monastero.

A turno, i giocatori estraggono una tessera coperta dal mucchio e la posizionano scoperta sul tavolo, in contatto con le tessere già piazzate attraverso uno o più lati (non di spigolo). La nuova tessera deve essere posizionata in modo coerente con le altre, in modo da proseguire eventuali strade, campi, o mura già presenti.
Dopo aver posizionato la tessera, il giocatore può decidere di piazzare una pedina detta seguace su di essa (solo sulla nuova tessera). Il seguace reclama la proprietà di un elemento di terreno (una strada, un campo, una città o un monastero) e non può essere piazzato su un elemento già reclamato da un altro seguace. Ciononostante, è possibile che un elemento (strada, città o campo ma non il monastero) sia reclamato da due o più seguaci, se tratti inizialmente separati (e sui quali siano stati piazzati dei seguaci) vengono uniti successivamente. Il seguace assume un ruolo diverso in funzione dell'elemento su cui viene collocato: "ladro" sulla strada, "cavaliere" sulla città, "monaco" sul monastero, "contadino" sul campo.
Mentre i contadini rimangono sulla tessera fino alla fine della partita, gli altri tre tipi di seguaci possono essere rimossi e riutilizzati qualora l'elemento associato venga completato e non sia più espandibile. Una strada è completata se entrambe le estremità terminano in incroci, città o monasteri; una città è completata se le sue mura formano una figura chiusa; un monastero è completato se è circondato da 8 tessere in tutte le direzioni. Un elemento reclamato da più seguaci porta punti al giocatore che possiede più seguaci su quell'elemento (o a più giocatori nel caso di parità). Il punteggio aumenta con la lunghezza delle strade e con le dimensioni delle città ed in relazione ad alcuni elementi speciali (alcune aree cittadine possiedono uno scudo e valgono il doppio), contenuti soprattutto nelle espansioni. I punti relativi agli elementi rimasti incompleti verranno attribuiti al termine della partita.
Il gioco termina con il piazzamento dell'ultima tessera; vince il giocatore che ha totalizzato più punti.

Campioni d'Italia 2006

GT - GiocaTorino

Manifestazione ludica torinese per eccellenza. All'insegna del gioco e del divertimento immersi nella grande ludoteca dei grandi, la ludoteca e l'area gioco dedicata ai bimbi e vari tornei.

Vai al sito...

Giornata mondiale del Gioco

In tutto il mondo, ogni anno nell’ultimo fine settimana di maggio, viene celebrata la Giornata Mondiale del Gioco. L'obiettivo è quello di sottolineare il diritto al gioco.

Vai al sito...

Template joomla by Joomlashine